Sport & capelli. Le soluzioni per una chioma sana

Svolgere una qualsiasi attività sportiva è un vero toccasana per il corpo e per la mente, ma spesso a risentirne è la salute dei capelli.

La prima regola per evitare danni eccessivi consiste nel legare le lunghezze, magari senza rinunciare allo stile. Code, trecce e chignon rappresentano una soluzione pratica e veloce, oltre che particolarmente utile: raccogliere i capelli, infatti, è importante per evitare che il contatto con la pelle sudata li renda unti e opachi. E questa regola aurea vale anche per i capelli corti, che andrebbero scostati dalla fronte attraverso l’ausilio di fasce e fermagli.

Lo shampoo e il balsamo devono contenere sostanze nutrienti, che rimpolpino le fibre senza danneggiarne la struttura. Per questo, soprattutto nel caso dello shampoo, è consigliabile optare per un prodotto specifico, adatto a lavaggi frequenti.

Se dopo l’allenamento non c’è tempo per il lavaggio, lo shampoo a secco può rivelarsi un valido alleato. Tuttavia sarebbe opportuno utilizzarlo solo occasionalmente, specialmente se i capelli risultano tendenzialmente secchi o crespi.

Via libera, invece, a maschere nutrienti. In commercio ne esistono diverse, con caratteristiche specifiche per ogni tipologia di capello e tempi e modi di applicazione variabili. Per rinforzare le fibre e ottenere una chioma sana e corposa, particolarmente indicati sono l’olio di argan, il burro di karité e l’olio di mandorle.

Hai bisogno di consigli specifici per i tuoi capelli? Trova il salone più vicino e richiedi una consulenza su misura.

Commenti

Commenti

Lascia un commento