RICCIOLO D’ORO 2015: INTERVISTA A DAVIDE BIANCO

La 44esima edizione del Ricciolo D’Oro si è ormai conclusa, lasciando al suo seguito una scia di momenti intensi, ricchi di emozioni sia per i partecipanti che per il team organizzativo.

Dopo aver vissuto in prima linea l’intera giornata dedicata al concorso, abbiamo voluto fare il punto sull’evento di quest’anno insieme a Davide Bianco, responsabile dell’organizzazione.

Quanto tempo e impegno ha richiesto l’organizzazione del Ricciolo d’Oro 2015?

Per organizzare l’evento di quest’anno ci siamo riuniti per la prima volta il 10 Luglio 2014, per decidere data e luogo. Sono seguiti incontri ogni tre settimane, all’interno dei quali poter fare il punto sullo stato del lavoro svolto da ognuno di noi.

Questa edizione ha portato tante novità, tra cui alcuni cambiamenti importanti.

Sì, sono cambiate tante cose, prima tra tutte: la location. Abbiamo scelto di far tralsocare l’intero evento dal palazzetto Fevi a Locarno fino alla Polivideo a Riazzino, al cui interno è stato ricreato e gestito un bar dal nostro gruppo organizzativo. Nuova anche la data, che da aprile è stata anticipata a febbraio, e ultimo, ma non certo per importanza, abbiamo cambiato anche lo speaker della giornata.

Quali sono le tue impressioni sull’evento appena trascorso?

Le impressioni di tutto il gruppo e anche quelle ricevute da parte del pubblico sono molto positive. È stata una giornata piena di energia positiva e buon umore. Abbiamo avuto una qualità dei lavori svolti molto elevata in tutte le categorie.

Cosa si prevede per il futuro del concorso Ricciolo D’oro?

Penso che il futuro del Ricciolo d’Oro sia nella direzione che abbiamo intrapreso quest’anno con una location più piccola, ma con più personalità e carisma. Il nostro obbiettivo, da alcuni anni, è di aprire sempre di più questo evento al pubblico interessato, attraverso pubblicità e media a nostra disposizione.
Vuoi rivivere i momenti salienti della manifestazione?

Sfoglia l’album fotografico sulla nostra pagina facebook > Gallery Ricciolo D’Oro 2015

 

Commenti

Commenti

Lascia un commento