Reverse Balayage: cos’è e come si porta

coiffuremagazine-reverse-balayage-ticino.jpg

Sogni un colore non convenzionale e pieno di stile?

Allora devi assolutamente provare la nuova tecnica di colorazione che arriva direttamente dai social: il Reverse Balayage!

Come si comprende dal nome, si tratta di un balayage al contrario. Un nuovo mood che stravolge la tecnica fino a oggi conosciuta, che rende i capelli luminosi e conferisce loro un magnetico effetto sunkissed.

Questa volta il gioco di colore vira dal miele al cioccolato. La parte alta della testa è dorata, con un colore che si avvicina gradualmente verso il castano cioccolato man mano che si avvicina alle punte.

Una novità decisamente diversa rispetto al balayage che siamo abituati a vedere, che nasceva per conferire ai capelli una colorazione innovativa e naturale al tempo stesso.

Il Reverse Balayage, invece, punta sui contrasti – spesso anche molto evidenti – ma il risultato mira comunque a una visione armonica dell’insieme.

Come realizzarlo? È fondamentale evitare il fai da te: se la base di partenza non è il biondo, dovrai ricorrere a una decolorazione più o meno intensa, ed è necessario che questa venga effettuata da un professionista. Non vuoi ritrovarti con le ciocche bruciate, giusto?

Un’altra scelta importante è quella che riguarda le due nuance. Illustra le tue preferenze al tuo parrucchiere di fiducia, e lui saprà certamente indicarti le tonalità più adatte alle tue esigenze.

L’effetto finale, inoltre, deve essere sfumato e naturale, senza antiestetici stacchi di colore.

A chi sta bene? È l’ideale per chi presenta una base e un incarnato chiaro, visto che il cambio di colore avviene sulle lunghezze.

È perfetto sui capelli lunghi, perché le sfumature e i contrasti vengono messi maggiormente in risalto, ma valorizza anche un taglio medio.

Ti piacerebbe provare il Reverse Balayage? Trova adesso il salone del parrucchiere associato Coiffure Suisse Ticino più vicino a te e richiedi subito una consulenza personalizzata.

Commenti

Commenti

Lascia un commento