Pixie Cut: un taglio per tutti i visi?

Fresco, sbarazzino e incredibilmente pratico, il Pixie Cut è un taglio perfetto per l’estate e per esprimere la propria femminilità attraverso giochi di lunghezze ricchi di personalità.

È un taglio molto versatile, ma è davvero adatto a tutte le forme di viso?

Capiamo meglio come declinarlo in base a ciascun volto:

  • Viso rotondo: in questo caso è importante creare volume sulla parte alta del capo. Un semi-rasato riesce a conferire maggiore altezza al volto che non risulterà quindi ulteriormente arrotondato dal taglio corto.
  • Viso lungo: leggero e spettinato sono le parole per un pixie cut di successo. Il taglio non deve aderire eccessivamente alla testa, così da minimizzare la lunghezza del viso.
  • Viso quadrato: ancora una volta vale la regola di ricreare maggiore volume sulla sommità del capo, ma con una variante che lasci alcune ciocche più movimentate ai lati del volto.
  • Viso ovale: grazie alla forma regolare, il viso ovale può concedersi praticamente qualsiasi variante di questo taglio incredibilmente versatile.

Per adattare il pixie cut ai diversi lineamenti è necessario distribuire bene i volumi, rinfrescando il taglio ogni 30/40 giorni per evitare che perda la sua forma.

 

In foto: Essential Looks 2014 – White Hot by Schwarzkopf

Commenti

Commenti

Lascia un commento