Makeup sposa: tutto quello che devi sapere

Il makeup è uno dei dettagli in grado di rendere impeccabile il look della sposa. Deve essere luminoso, senza eccessi, resistente e, soprattutto, deve valorizzare i lineamenti del viso.

Prima di decidere il tipo di trucco e le tonalità da usare è fondamentale conoscere l’abito e l’acconciatura. È consigliabile affidarsi sempre a un truccatore professionista perché, anche se si ha dimestichezza con i pennelli da makeup, l’emozione può influire negativamente sul risultato finale.

La base deve essere naturale e luminosa, in grado di nascondere eventuali imperfezioni senza eccessive caricature. L’impatto deve essere leggero, sfumato, quasi impercettibile, perfezionato da un blush soft e da una cipria satinata che fissa i prodotti.

Sugli occhi va steso un ombretto leggero, dalle nuance innocenti e quasi nude, ricordando che sulle castane stanno meglio i colori freddi, mentre i toni caldi illuminano un viso nordico con i capelli biondi. Via libera quindi a tonalità come pesca, malva, rosa antico e grigio perla.

Anche per il rossetto – in armonia con l’insieme – la scelta dovrebbe ricadere su tonalità chiare e matte o, in alternativa, su un gloss lucido e naturale. Le texture ultralucide o glitterate, invece, sono assolutamente da scartare.

Dettagli come sopracciglia e contorno labbra non andrebbero mai trascurati, per scongiurare il rischio che la sposa appaia quasi struccata nelle fotografie.

Ti piacerebbe conoscere il makeup più adatto a te? Trova il salone più vicino e richiedi una consulenza su misura.

Commenti

Commenti

Lascia un commento