Hair contouring: valorizza il viso con il colore giusto

Avevamo conosciuto il contouring come tecnica di makeup, ma la tendenza si è spostata anche sui capelli. L’hair contouring è un’esclusiva tecnica di colorazione che, giocando con effetti di luce e riflessi, scolpisce il viso e ne camuffa eventuali difetti.

Su un viso lungo e tendenzialmente rettangolare si può giocare con le lunghezze. Le radici devono essere più scure rispetto al colore di base, perché in questo modo si distoglie l’attenzione dalla parte superiore del viso e si allunga otticamente il volto.

Il viso quadrato ha bisogno di linearità. Per questo è consigliabile arricchire il colore naturale con meches o colpi di sole che, partendo dalle radici, percorrono tutte le lunghezze e slanciano i lineamenti.

Il viso a diamante, al contrario, deve essere “accorciato”. Le punte e le radici vanno quindi mantenute scure, mentre la parte centrale della chioma deve essere schiarita, così da illuminare la parte centrale del volto.

Anche il viso a cuore ha bisogno di essere addolcito. L’ideale in questo caso è effettuare una schiaritura graduale – partendo da una base scura per ridurre otticamente la zona della fronte e delle tempie – per smussare la parte centrale del viso ed enfatizzare il profilo del mento.

Per ottenere buoni risultati è consigliabile applicare questa tecnica sui capelli lunghi o medi, perché è più facile giocare con le sfumature. Il fai da te va assolutamente evitato: il rischio è quello di ottenere antiestetici stacchi di colore e di enfatizzare i difetti anziché attenuarli.

Vuoi armonizzare i tuoi lineamenti? Trova il salone più vicino e prenota subito una consulenza personalizzata.

Commenti

Commenti

Lascia un commento