Ciuffo laterale: 5 buone ragioni per sceglierlo

Anche tu stai pensando di lasciarti tentare da una delle tendenze di quest’anno? Il 2016 vuole un ciuffo laterale lungo e ricco, in linea con i volumi delle pettinature e dei tagli seventies.

Scopriamo insieme quando e perché scegliere questo hairstyle incredibilmente versatile:

  1. Vuoi cambiare il tuo hairlook senza stravolgerne la lunghezza? Scegli un ciuffo che si adatti ai tuoi capelli, tenendo presente che, quest’anno, anche i tagli corti reclamano a gran voce un ciuffo lungo e scalato.
  2. Hai provato la frangia, ma adesso è proprio arrivato il momento di cambiare? Sfrutta la tua ricrescita per trasformarla in un meraviglioso ciuffo, regolandone la lunghezza in base al nuovo taglio che vorrai avere.
  3. Poco tempo e poca voglia di riprendere spesso il taglio? A differenza della frangia, il ciuffo, soprattutto se lungo e laterale, non necessita di una manutenzione costante e può essere lasciato libero di crescere per un po’, finché non deciderai di riprendere anche il resto del taglio.
  4. Il ciuffo è molto versatile e si adatta facilmente a moltissime tipologie di tagli, dai più corti ai lunghi, passando per le mezze lunghezze. Un consiglio per chi ha i capelli lunghi: se volete dare maggior movimento al taglio, optate per un ciuffo aperto che accarezzerà delicatamente i contorni del viso.
  5. Se avete i lineamenti particolarmente duri o, al contrario, rotondi potete scegliere di addolcirli giocando con lo styling del vostro ciuffo, meglio se lungo per regalare verticalità al volto.

 

Vuoi una consulenza su misura per il tuo prossimo cambio look?

Trova il salone più vicino!

Commenti

Commenti

Lascia un commento