Bionde si diventa in sei semplici step

Sei bionda dentro ma non ancora fuori? Non hai mai avuto il coraggio di decolorarti per paura che ti si rovinassero i capelli? Oggi puoi diventare bionda in tutta sicurezza seguendo alcune regole basilari.

Come mai tante donne hanno pensato almeno una volta nella vita di sfoggiare una chioma bionda? Come mai questo colore è stato ed è ancora oggi usato dalle VIP di mezzo mondo?

Il biondo illumina immediatamente, perciò è un colore molto cinematografico, usato da sempre da dive che sono diventate sex symbol mondiali, Marilyn Monroe su tutte. Tuttavia, il vero appeal di questo colore sta nella possibilità di trasformare radicalmente l’aspetto di una donna con una decolorazione e un riflessante.

Quali sono allora gli step fondamentali per diventare bionde in tutta sicurezza?

  1. Affidatevi ad un bravo hair stylist e al suo tecnico del colore che con la loro consulenza riusciranno a trovare la sfumatura più indicata per voi.
  2. I vostri capelli devono essere sani perché la decolorazione e la successiva tintura sono procedimenti molto stressanti. Dovrete usare prodotti professionali anche a casa come maschere protettive ad ogni lavaggio.
  3. Una chioma bionda necessita di manutenzione costante, infatti a seconda della vostra radice si dovrà fare un ritocco ogni 3-6 settimane.
  4. Ricordate che il biondo deve illuminarvi, quindi è essenziale trovare il riflesso che meglio si adatta al tono (chiaro, medio o scuro) e al sottotono (caldo, freddo, neutro) della vostra pelle. Una tonalità non indicata potrebbe darvi un aspetto stanco e invecchiarvi.
  5. Anche gli occhi hanno molta importanza perché alcune sfumature di biondo stanno bene con gli occhi blu, verde o nocciola e altre si intonano agli occhi marroni o neri.
  6. Le donne con carnagione chiara potranno orientarsi verso tonalità come il biondo platino, il biondo “burroso” o californiano, il cenere chiaro e il dorato. Chi ha un incarnato medio potrà scegliere tra un biondo “cremoso” (con sfumature di colore più morbido su una base più scura), il cenere scuro e il bronde, tonalità attualissima tra biondo e castano amata dalle dive. Le donne con carnagione scura (o molto scura) potranno optare per il biondo miele (con variazioni di colore più chiaro e più scuro per illuminare con discrezione), il biondo cioccolato (un tono più scuro del biondo caramello con ciocche più chiare) e il biondo castagna (una base più scura con ciocche dorate). La consulenza del parrucchiere in questo caso è d’obbligo.

Sei pronta a rivelare la tua anima bionda e a stupire tutti? Se cerchi un parrucchiere di fiducia nella tua zona clicca qui.

 

 

Commenti

Commenti

Lascia un commento